Un palco per l'arte

Autore: Damaxx // Lunedì, 05 Dicembre 2011. Categoria: Fatti di China

Un palco per l'arte

 

UN PALCO PER L’ARTE

P.zza Mercantile e locali del Centro Storico di Bari 7 dicembre 2011 in collaborazione e grazie al contributo di regione Puglia – Made in Puglia – Breathing Art Company – 7 Peccati Fatti di China – Gallereia Segnoforma – Liceo Artistico De Nittis – Istituto Rosa Luxemburg – Profumo d’Altri tempi – e tutti gli artisti che aderiranno all’iniziativa .

Piazza Mercantile per una sera diverrà il più grande palcoscenico dedicato all’arte e alla creazione estemporanea.
Una jam session globale che vedrà coinvolti attori, pittori, musicisti, dj, fumettisti, caricaturisti, writers e danzatori per portare l’arte e i giovani artisti in Piazza.Un Palco per l’Arte ospiterà al suo interno “LA LOGICA DEL RIUSO” con “Ti sfido a singolar Riuso” primo contest di riuso creativo.
La manifestazione partirà dal palco centrale in piazza Mercantile per svilupparsi in tutta la Piazza e anche all’interno di alcuni locali che hanno aderito all’iniziativa (Take Five, Aniene, Ekoinè, Le chat Noir, la Bitta, la Ciclatera).
Ore 21.30 The “BIG FOUR” in concert.

I sopravvissuti e militanti di alcune delle Band di spicco del panorama Rock’n’Roll e Swing locale ma anche mondiale, si uniscono per coinvolgervi in un evento imperdibile!
Schegge impazzite di Guy & Gli Specialisti, mine vaganti dei Rekkiabilly, riuniti sotto un meraviglioso cielo stellato.
Nel momento contingente, il riciclo dei rifiuti è una necessità. Così, i nostri quattro, per il bene del pianeta, decidono di prendere una posizione stentorea ed inequivocabile: Salvare il mondo dall’immondizia musicale!!!
Dario Mattoni: Chitarra e voce
Guy Portoghese: Sax e voce
Luciano Sibona: C/basso e voce
Guido Vincenti: Batteria

E DJ SET finale con LOVE MISSPIA. La nota DJ italiana, dotata di grande gusto per il vintage, che trasforma le sue performance in un giro sulla giostra della musica italiana e internazionale a 45 giri. Uno splendido esempio della capacità di sintetizzare il grande patrimonio della musica del ‘900 in una selezione assolutamente attuale e innovativa. Il vinile è il filo conduttore delle serate a base di musica in cui qualcosa di assolutamente nuovo eppure tremendamente familiare crea atmosfere cariche di ironia e non-sense: da Jerry Lee Lewis agli Sha Na Na, da Luis Prima ai Royal Crown Revue, una serie di voli pindarici sulla rotta tracciata dal graffio di una puntina che siamo sicuri sarà capace di solcare la memoria di tutti i partecipanti con un piacevole ricordo di una bella serata in cui il centro storico di Bari ha offerto UN PALCO PER L’ARTE.
Tutta la piazza sarà coinvolta con istallazioni, esposizioni, performance, writers, caricaturisti, fumettisti, ecc.

Fino al 10 dicembre la manifestazione si sposterò al Fortino S. Antonio per una mostra di tutte le opere esposte e realizzate nella serata.

La manifestazione prevede l’uso e il riuso di materiali riciclati e di recupero.
A tutti gli esercenti aderenti verranno donati dei contenitori ricicalti dipinti a mano per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Se sei interessato a partecipare o solo a ricevere maggiori informazioni puoi scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamare il n°349.5620237.

L’organizzazione desidera ringraziare inoltre:
le scuole di danza Dimensione Danza-Capurso, Dance Studio Etoile-Bari, Artedanza-Triggiano, Glisses-Bari,Danza e Dintorni-Bari,Danzarte-Bari,Palcoscenico-Bari, Mimmi Carulli, Francesco Buono, Massimo Cellamare, Concetta Delvecchio, gli studenti del Liceo De Nittis di Bari e del Liceo Rosa Luxemburg di Acquaviva, Emiddio Romano.

Social Bookmarks

nero_di_seppia
frooitz wear

creathead_left

Chi è online

 32 visitatori online

Iscriviti